Sottotitoli

Seppellitemi dietro il battiscopa
Dmitrij Medvedev
Russia
Snežkin Sergej
Supportaci con una donazione paypal

Seppellitemi dietro il battiscopa

Dramma tragicomico diretto da Snežkin Sergej
2009 - Globus
Похороните меня за плинтусом
Dramma
IMDB: 7.1

Tratto dal libro omonimo di Pavel Sanaev. Questa storia tragicomica è ambientata nell'URSS in fine degli anni '70. Di un bambino Saša e la sua nonna Nina Antonovna, dispotica e agressiva, che lo trascina in giro per dottori e gli somministra senza sosta farmaci e tisane. Da quando sua madre si è innamorata di un pittore basso e squattrinato, il "nano succhiasangue", Saša è finito sotto l'ossessiva tutela della nonna, che lo ama ma lo ricopre di maledizioni e insulti - mentre lui sogna le rare e tenere visite della madre.

Contesto storico e sociale

Pavel Sanaev è uno dei registi e degli sceneggiatori più promettenti dell'ultima generazione di cineasti russi. Nipote del celebre attore sovietico Vsevolod Sanaev, figlio di Elena Sanaeva, anche lei attrice famosa, figlio adottivo della star sovietica Rolan Bykov, si è naturalmente diretto verso il mondo del cinema. Nel 2002, ha scritto la sceneggiatura del suo primo lungometraggio The Last Week End, un thriller che ha sullo sfondo una giovinezza moscovita bella e dannata.

Seppellitemi dietro al battiscopa, best seller in Russia, lo ha reso uno degli autori simbolo della nuova letteratura russa. Le Figaro'' - ''Seppellitemi dietro al battiscopa ha un piglio moderno e insieme incredibilmente fedele a quella letteratura fatta di personaggi burlesque, conversazioni tempestose, e dialoghi serrati, di cui Dostoevskij è stato l'iniziatore e il simbolo. La traduzione italiana è stata pubblicata ad aprile 2011.

Dall'intervista di Maria Tatsos per "Elle" con Pavel Sanaev:

"Le giovani generazioni, nate dopo la Perestroika, come considerano gli anni Settanta e l’epoca sovietica?

Nei primi anni dopo la Perestroika tutti erano felici: speravano di costruire un Paese libero e sviluppato. Erano affascinati dalle nuove opportunità: viaggi, libera impresa, ristoranti, auto... Ora dopo 20 anni l’umore è cambiato. Chi ha superato i 40 anni confronta i due periodi e sente che abbiamo scambiato un Paese grande e forte con alti livelli scientifici, di welfare e di istruzione con una colonia petrolifera e agonizzante da Terzo Mondo. I ragazzi guardano i documentari e scoprono che il loro Paese, che costruiva astronavi, oggi realizza solo conti in banca miliardari per qualche dozzina di persone. Sempre più voci dicono che dovremmo tornare al socialismo. Ma niente paura: non lo diffonderemo altrove! È stato proprio questo l’errore: il tentativo di propagarlo ha esaurito le risorse dell’Urss. E poi l’ideologia era stupida, e la gente non era pronta per il socialismo, allora. L’economia centralizzata non poteva funzionare perché era impossibile tenere sotto controllo così tante operazioni. Ma oggi con i computer si può."

Curiosità e riconoscimenti
  • Del libro "Seppellitemi dietro il battiscopa" sono state vendute oltre mezzo milione di copie in Russia.

  • Il romanzo non è stato pubblicato subito: nel 1996, dopo 7 anni, l’ha preso una rivista letteraria. È diventato un libro nel 2003 e dopo il 2009 ha raggiunto i vertici delle vendite.


elena, 05-01-2022

La cruda storia familiare di un nucleo dilacerato in cui ogni sentimento degenera nel dolore e nella tortura reciproca dei componenti. La figura che campeggia è quella della nonna, magistralmente interpretata; un carattere solo apparentemente forte e tirannico, in realtà fragile, deprivato affettivamente da una vita difficile, impone il suo ricatto emotivo al piccolo Sasha diviso tra sensi di colpa e amore per la madre lontana. Le figure maschili della vicenda, il nonno e il compagno della madre, sono deboli e meschine, causa dell'infelicità, ma schiacciate sullo sfondo, rintanate quasi sempre in un silenzio vigliacco. Il film segue con chirurgica spietatezza l'evoluzione del dramma, da cui trapela il pessimismo per l'istituzione familiare che genera dolorose catene di rancori, ricatti morali e calcolo materiale. Bellissimo e crudele.

Lascia la tua recensione

Anche se facciamo del nostro meglio, non siamo di madrelingua italiana, quindi se vuoi aiutarci a migliorare le traduzione, scrivici!

Supportaci con una donazione paypal