Sottotitoli

Le anime morte
Konstantin Cernenko
Unione Sovietica
Mikhail Schweitzer
Supportaci con una donazione

Le anime morte

Film storico-drammatico diretto da Mikhail Schweitzer
1984 - Mosfilm
Мертвые души
IMDB: 7.5

L'avventuriero Cicikov acquista le "anime morte" - i servi defunti, considerati vivi nell'ultima revisione. I proprietari terrieri sono sorpresi dalle richieste di una conoscenza intraprendente, ma sono felici di sbarazzarsi dell'onere - dopo tutto, pagano le tasse per i contadini considerati nelle storie di revisione come per i vivi. In futuro, Pavel Ivanovic' ha in programma di fare una serie di frodi con i commercianti e di arricchirsi favolosamente. Ma i suoi piani napoleonici non erano destinati a diventare realtà ...

È una miniserie televisiva sovietica del 1984 diretta da Mikhail Schweitzer, basata sull'epico poema omonimo di Nikolai Gogol.

Contesto storico e sociale

Nel poema di Gogol, è raffigurata la Russia feudale, un paese in cui tutta la terra con le sue ricchezze, il suo popolo apparteneva alla classe nobile al potere. La posizione privilegiata della nobiltà gli imponeva la responsabilità dello sviluppo economico e culturale dello stato. Lo scrittore cita in primo piano i proprietari terrieri, veri padroni della Russia. Inoltre, non descrive la parte illuminata migliore della nobiltà, ma coloro che ne costituirono il grosso. Conoscenza degli abitanti delle manieri patriarcali - Manilov, Nozdryov, Sobakevich, Korobochka, Plyushkin - rivela le principali caratteristiche tipiche della nobiltà provinciale russa: parassitismo, avidità, spreco di pensieri, squallore mentale e morale. Come meraviglioso scrittore realista, Gogol rivela queste qualità comuni in immagini individuali, vibranti e uniche, creando personaggi tipici.

Curiosità e riconoscimenti

L'autore scriveva "Le anime morte" per 17 anni su 23 che ha dedicato alla letteratura. La poema è stata scritta a Roma durante il viaggio di Gogol in Italia. È stata concepita sul modello della "Divina Commedia" di Dante - in tre parti: Inferno, Purgatorio, Paradiso. Su questi passi Gogol voleva condurre alcuni dei suoi eroi nella loro vita terrena. Ma solo il primo volume era finito: l'inferno russo. Già sul secondo volume - Purgatorio - Gogol si è rotto e alla fine lo ha bruciato. E al terzo - Paradiso - non ha proceduto.



Anche se facciamo del nostro meglio, non siamo di madrelingua italiana, quindi se vuoi aiutarci a migliorare le traduzione, scrivici!