Sottotitoli

Pianeta delle tempeste
Nikita Krusciov
Unione Sovietica
Klušancev Pavel
Supportaci con una donazione paypal

Il pianeta delle tempeste

Avventura di fantascienza diretta da Klušancev Pavel
1961 - Lennaučhfilm
Планета бурь
Fantascienza
IMDB: 6.3

Scampate a una pioggia di meteoriti che ha distrutto l'astronave alla guida della missione su Venere, due navi spaziali, giunte ormai nell'orbita del pianeta, ricevono l'ordine di abbandonare l'impresa. L'equipaggio di una delle due navicelle decide di tentare una prima esplorazione sul pianeta. Una volta atterrati, però, gli astronauti perdono i contatti con i compagni rimasti nello spazio, che a loro volta decidono di atterrare per trarli in salvo.

Sottotitoli a cura di Matteo Dargenio

Curiosità e riconoscimenti

● Il film è tratto dall'omonimo racconto di Aleksandr Kazantsev scritto nel 1959. Oltre al soggetto d'avventura, il libro conteneva l'idea del paleocontatto (teoria degli antichi astronauti) fondamentale per le opere di Kazantsev. I personaggi del racconto scoprono accidentalmente le tracce di una civiltà altamente avanzata su Venere, formulando l’ipotesi che la sua casa ancestrale, comune alla Terra — fosse il pianeta Marte.

● Il regista Pavel Klušancev (1910 – 1999) è considerato un pioniere degli effetti speciali e delle scenografie fantascientifiche che in seguito sono state usate dai cineasti americani. Ad esempio, una macchina di trazione antigravitazionale appare qui per la prima volta, e strumenti simili avrebbere più tardi fatto la loro apparizione in altre pellicole quali “Guerre stellari” e “Ritorno al futuro”. Inoltre, il robot qui presente, un membro dell’equipaggio e un amico, ricorda piuttosto da vicino R2D2 e C-3PO (D-3BO nella versione italiana) di “Guerre Stellari”. Nei suoi film, così come nei suoi racconti per bambini, Klušancev abbinava materiale didattico scientifico ed elementi di fantasia che si rifacevano ai dogmi del “cosmismo”. George Lucas e Stanley Kubrick hanno tratto ispirazione dai suoi film.

● “I sette navigatori dello spazio”, altro titolo del film, è considerato un classico della fantascienza troppo spesso trascurato, che ha influenzato generazioni di cineasti e registi da tutto il mondo. Infatti, quando George Lucas, il regista di “Star Wars”, visitò l'URSS durante la perestroika nel 1988, chiese ai funzionari sovietici di incontrare Klušancev, ma si è scoprì che i funzionari non sapevano nemmeno chi fosse. Alla domanda su chi fosse, Lucas ha risposto che lo considerava il padrino della serie di “Guerre Stellari”. Purtroppo l'incontro tra i due registi non è mai avvenuto.

● Roger Corman, che acquistò i diritti di distribuzione per gli Stati Uniti, utilizzò le sequenze del film per produrre altre pellicole, quali "Voyage to the Prehistoric Planet" (1965) e "Voyage to the Planet of Prehistoric Women" (1968).


Auredagaz, 16-04-2022

Film d'atmosfera, belle le ambientazioni e divertenti alcune scelte ingenue ma efficaci.
Per chi ama la fantascienza è imperdibile.

Lascia la tua recensione

Anche se facciamo del nostro meglio, non siamo di madrelingua italiana, quindi se vuoi aiutarci a migliorare le traduzione, scrivici!

Supportaci con una donazione paypal