Sottotitoli

Il fratello
Boris Eltsin
Russia
Alexej Balabanov
Supportaci con una donazione

Il fratello

Film d'azione drammatico diretto da Aleksej Balabanov
1997 - STV, Sverdlovsk
Брат
IMDB: 8

Smobilitato dall'esercito, Danila Bagrov ritorna nella sua città natale. La noiosa e monotona vita della provincia non può adattarsi a un ragazzo russo forte, e lui decide di andare a San Pietroburgo per mettersi alla prova. Inoltre, lì, secondo le indiscrezioni, suo fratello maggiore ha prosperato a lungo. Ma la "nuova vita russa" della capitale del nord è troppo inaspettata ed il fratello di Danila si guadagna da vivere uccidendo su commissione. Danila ha molto da imparare e da sistemare.

Il ruolo che ha reso immortale Sergej Bodrov Jr., glorificandolo come un ragazzo scontroso e taciturno con una pistola, un combattente per la verità, la libertà e la giustizia.

Contesto storico e sociale

Nel film Balabanov, è stato in grado di mostrare il mondo del crimine, combinando accuratamente e con gusto la stilizzazione quasi folcloristica e la dura verità della vita nelle immagini dei suoi eroi illegittimi.

Curiosità e riconoscimenti
  • Il regista e sceneggiatore del film, Alexej Balabanov ha incontrato Sergej Bodrov al festival Kinotavr - un attore non professionale che nel suo tempo libero ha scritto una tesi sulla storia della pittura veneziana, ha ricevuto un premio per il ruolo principale nel film "Prigioniero del Caucaso". Balabanov e Bodrov hanno immediatamente trovato un linguaggio comune, tuttavia l'attore non ha ricevuto immediatamente il ruolo di Danila Bagrov. Il regista sceglieva per molto tempo la candidatura giusta.

  • I canali televisivi centrali hanno rifiutato di finanziare il film, considerandolo politicamente scorretto. La troupe del film aveva circa 20 mila dollari e il film è stato fatto letteralmente “su un ginocchio”: non hanno coordinato le riprese della città, gli attori sono stati girati quasi gratuitamente e gli abiti per i loro eroi sono stati portati da casa.

  • Sergej Bodrov Jr. - protagonista del film è il figlio di un famoso regista russo - Sergej Bodrov che ha fatto "Mongol". Sergej Bodrov Jr. morì il 20 settembre 2002 durante le riprese del suo film da regista "Svjaznoj" si recò nella gola di Karmadon, nell'Ossezia del Nord, la grande valanga provocò la morte di 125 persone della troupe e dell'attore stesso.

Altri film del regista: Il fratello grande, Cargo 200, Anch'io


Anche se facciamo del nostro meglio, non siamo di madrelingua italiana, quindi se vuoi aiutarci a migliorare le traduzione, scrivici!